Potrebbero trascorrere tanti anni ma giocatori, genitori e spettatori non riuscirebbero a comprendere come gestire correttamente un associazione sportiva.

I migliori cinque consigli per la gestire un’associazione sportiva giovanile. 5 pratici trucchi testati e consigliati dagli esperti Assofacile.

Quello che c’è dietro il semplice calendario con le lezioni, come sono stati riservati i campi, come è stato determinato il numero di giocatori in ogni rosa, come è stata acquistata l’attrezzatura, come è stato impostato il programma o anche come sono retribuiti gli allenatori e i collaboratori, sono tutte informazioni che spesso vengono ignorate, ma che nella realtà possono fare la differenza tra gestire con successo un’associazione oppure farla fallire.

I migliori cinque consigli per la gestire un’associazione sportiva giovanile.

  • stabilisci gli obiettivi

È importante determinare gli obiettivi prima di iniziare una stagione o addirittura prima di iniziare un mandato come presidente. L’obiettivo principale può essere quello di migliorare le capacità atletiche dei bambini, quello di costruire una comunità atletica o quello di aumentare il coinvolgimento della comunità in cui si opera? Suddividi gli obiettivi in elementi tangibili che possono essere realizzati e misurati.

N.B. Assicurati di impostare gli obiettivi in anticipo e di comunicarli a tutto il tuo staff, poiché questi determineranno non solo chi assumere o come vengono spesi i soldi, ma influenzeranno anche il modo in cui vengono prese tutte le decisioni.

  • assumere le persone giuste

Che si tratti di allenatori pagati o volontari, o di amministratori, è importante assumere le persone giuste. Devi circondarti di persone che abbracciano la missione e gli obiettivi prefissati, nonché di persone di cui ti fidi.

  • gestisci i database in modo efficace

È importante raccogliere e archiviare le informazioni in un luogo sicuro e accessibile. Assicurati che i numeri di telefono e gli indirizzi email siano disponibili e sempre aggiornati. Alcuni software gestionali, come assofacile, consentono di semplificare ed automatizzare la modulistica Privacy della tua associazione.

  • imposta un budget

Stabilire e mantenere un budget non è la parte più entusiasmante della gestione di un’organizzazione sportiva, ma è uno dei lavori più importanti. Per gestire un’associazione sportiva è fondamentale tenere traccia dei pagamenti effettuati ai giocatori, dei programmi di pagamento, delle buste paga dei dipendenti, del costo dell’affitto per i campi e per le palestre, delle attrezzature e delle spese di viaggio. Tutto deve essere gestito correttamente rispetto al budget complessivo che si è prefissato.

  • sviluppare un piano di sicurezza e formare il personale

Le associazioni sportive devono disporre di piani di risposta alle emergenze cosi da garantire la sicurezza degli atleti e degli spettatori. Preoccupati di avere l’attrezzatura di primo soccorso a portata di mano durante tutti gli allenamenti, le prove e i giochi, inoltre abbia cura di formare il personale ad utilizzarla. Tutto il personale dovrebbe essere formato sui processi da seguire in caso di emergenza cosi da garantire una risposta corretta e tempestiva.

  • comunicare in modo eccellente

Parte della gestione di un’associazione sportiva di successo è anche comunicare in modo efficace con giocatori, genitori, allenatori, amministratori pubblici e pubblico in generale. Una corretta comunicazione spesso aiuta a stabilire trasparenza e fiducia tra l’associazione e gli atleti, le famiglie, gli uffici pubblici e la comunità dei tifosi.