Con l’avvicinarsi dell’estate, molte associazioni organizzano attività durante le feste, sagre e fiere varie di paese e molto spesso durante queste iniziative vengono effettuate varie attività ma in particolare la somministrazione di cibi e bevande.

Tali attività richiedono, oltre che l’organizzazione in senso stretto delle stesse, anche valutazioni su vari risvolti di tipo autorizzativo, nonché amministrativo e fiscale. Si tratta di un aspetto spesso poco conosciuto e trascurato dagli stessi organi di controllo sia dell’Annonaria Comunale che dell’Amministrazione Finanziaria, che contestano spesso attività lecite da parte degli enti non profit.

Innanzitutto bisogna porre particolare attenzione al soggetto promotore ed organizzatore dell’evento al fine di individuare con precisione il soggetto che si assume le responsabilità dell’organizzazione, ad es. la parrocchia, un’associazione collegata alla parrocchia, un gruppo di cittadini, un comitato, un’associazione onlus…

,

Lascia un Commento