CSEN PERUGIA: lo stato di salute del movimento associativo sportivo dalle parole di Giuliano Baiocchi, Presidente CSEN Perugia

1.650.000 Soci Dirigenti, Tecnici, Atleti, Amatori, 14.500 Associazioni Sportive A.S.D, 1.400 Associazioni sportive, 2000 Associazioni di promozione sociale e Tempo Libero, 1.100.000 Tesserati Sportivi, 500.000 Tesserati del Tempo Libero, 20 Comitati regionali, 106 Comitati provinciali, 25 Comitati di Zona, il CSEN è oggi il più grande ente sportivo italiano.

 

“Essere dirigente di un ente importante come il CSEN a livello provinciale – ci racconta Giuliano Baiocchi, Presidente provinciale del csen di Perugia e Delegato Nazionale CSEN – significa dedicare tantissimo tempo all’ Ente. Quotidianamente diamo risposta a decine di società che richiedono supporto tecnico amministrativo e organizzativo.”

Chiacchierare con Baiocchi è un piacere per un consulente no profit. Giuliano Baiocchi è un professionista esperto. Laureato in Management dello Sport e delle Attività Motorie e in Scienze Giuridiche si dedica con passione e competenza al mondo CSEN e, più in generale, al mondo dell’associazionismo sportivo e sociale.

Quali sono i problemi più grandi che vive il mondo dello sport e dell’associazionismo in Italia e nella provincia di Perugia?

I problemi sono quelli che sta vivendo il paese. La pandemia ha creato insicurezza, ha tolto tante certezze. Lo sport e le attività ricreative hanno subito danni enormi, molte strutture chiuderanno per sempre purtroppo. A oggi non c’è chiarezza sul come ricominciare, le norme spesso sono confuse e poco chiare.


Come vede il futuro di società, associazioni sportive dilettantistiche, associazioni culturali, associazioni di promozione sociale, circoli ricreativi?

Noi consigliamo di ricominciare, anche se con pochi ragazzi/atleti.Il movimento deve dimostrare di essere vivo. Ripartiamo incentivando le attività on line, ma sopratutto quelle in presenza perché, non prendiamoci in giro, molte attività possono essere svolte solo in presenza. Promuoviamo corsi di formazione e aggiornamento, cerchiamo di farci trovare preparati per ogni evenienza. In questi giorni oltre 100 dirigenti tecnici, ad esempio, stanno partecipando al corso di BLSD (per uso del defibrillaltore). Dentro il CSEN Perugia c’è tanta voglia di normalità.

La tecnologia sta rivoluzionando il settore associativo e sportivo. L’uso dei Social network e dei nuovi canali digitali può rappresentare un valore aggiunto per le associazioni sportive?

Il nostro comitato crede in queste nuove tecnologie. Molte società già da tempo promuovono le proprie attività attraverso i social, e lo fanno con successo. Come CSEN Perugia cercheremo anche noi d’incentivare queste attività e nel frattempo abbiamo sottoscritto accordi con società come ASSO FACILE cosi da aiutare le associazioni a rispettare le normative e a promuovere le proprie iniziative.

Quindi conosce già software gestionali?

Pensa che un software gestionale possa essere utile a migliorare l’attività e l’organizzazione di società sportive, associazioni sportive dilettantistiche, associazioni culturali, associazioni di promozione sociale, circoli ricreativi.

Ci sono molte società che offrono questi servizi, noi abbiamo preferito Assofacile poiché dopo tante esperienze, questa società garantisce assistenza chiara e semplice con costi molto contenuti, in più, assofacile offre un interessante servizio di consulenza attraverso il proprio BLOG.


Sei un associazione sportiva dilettantistica, una società, un’associazione culturale, un’associazione di promozione sociale o un circolo ricreativo affiliato CSEN Perugia? Scopri SUBITO la promozione che Assofacile ha riservato per TE.