Ci sarà tempo fino al 30 giugno 2020 per adeguare gli statuti associativi. A stabilirlo è stato il Decreto “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”, che giovedì 27 giugno 2019 ha ottenuto la fiducia del Senato.

Cosa cambia per Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale e Onlus?

Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale e Onlus avranno ora più tempo per adeguarsi alla nuova normativa. Attenzione però, perché ora il provvedimento include anche le bande musicali e le imprese sociali, in precedenza non comprese nell’elenco.

“In deroga a quanto previsto dall’articolo 101, comma 2, del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, i termini per l’adeguamento degli statuti delle bande musicali, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle organizzazioni di volontariato, e delle associazioni di promozione sociale sono prorogati al 30 giugno 2020. Il termine per il medesimo adeguamento da parte delle imprese sociali, in deroga a quanto previsto dall’articolo 17, comma 3, del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112, è differito al 30 giugno 2020”.

Proroga adeguamenti statutari al 30 giugno 2020: come devono comportarsi le associazioni?

  • Chi ha già adeguato lo statuto al momento non ha ulteriori obblighi. Le associazioni che in questi giorni stanno adeguando lo statuto possono scegliere se continuare l’adeguamento entro il 2 agosto o far slittare l’aggiornamento, questo per permettere a tutti i soci di partecipare all’assemblea per l’approvazione delle modifiche o per procedere con ulteriori variazioni facoltative.

  • Chi, invece, non avesse ancora avviato le procedure di modifica dello statuto visti i tempi ristretti per procedere alla convocazione dell’assemblea, il consiglio di Assofacile è quello di sfruttare la Proroga adeguamenti statutari al 30 giugno 2020 e di pianificare in tutti i minimi dettagli l’adeguamento.

Per aggiornare lo statuto della tua associazione alle novità della Riforma del Terzo Settore, RICHIEDI SUBITO una consulenza gratuita → https://bit.ly/2TBSlg2

Riforma del Terzo Settore: obblighi per le Organizzazioni di Volontariato e le Associazioni di Promozione Sociale iscritte ai rispettivi registri regionali o provinciali

Le Organizzazioni di Volontariato e le Associazioni di Promozione Sociale iscritte ai rispettivi registri regionali o provinciali dovranno comunque, come ogni anno, procedere al mantenimento dei requisiti per l’iscrizione ai registri: le associazioni che avranno già modificato lo statuto potranno caricare la nuova versione durante la procedura di mantenimento, quelle che procederanno alla modifica dopo il 30 ottobre dovranno invece presentare un’istanza di variazione dati e consegnare in questo modo il nuovo statuto approvato.

image_pdfScarica in PDFimage_printVedi anteprima di stampa