Chat with us, powered by LiveChat

Quando si paga la Siae? Costi, esenzioni e novità!

Quando si paga la Siae? Semplice la SIAE va pagata ogni volta che si organizza una festa, un matrimonio, un evento pubblico, una SFILATA DI CARNEVALE!

Arriva il Carnevale, un periodo che per chi, come noi, ama le grandi manifestazioni popolari rappresenta un importante appuntamento. Una data da segnare in rosso sul calendario e che vedrà, un po in tutta Italia, una grande esplosione di feste e di iniziative. Manifestazioni pubbliche che costringono però gli organizzatori a “onorare” (giustamente) diverse incombenze burocratiche, come l’obbligo di pagare la SIAE.

“Ma quando si deve pagare la Siae?” Nonostante continui ad essere al centro di tante polemiche, la SIAE continua ad essere un “obolo”obbligatorio quando si organizza una festa. Ma vediamo di chiarire nel dettaglio come e quando si paga la Siae!

Quando si paga la Siae? Costi, esenzioni e novità!

In caso di feste o eventi pubblici, anche nel caso siano gratuiti, bisogna SEMPRE pagare la SIAE. Il motivo è presto detto. Alla SIAE non interessa che il particolare che la vostra festa sia privata e gratuita, l’unica cosa che conta, secondo la SIAE è il fatto che voi vogliate utilizzare per un vostro tornaconto personale della musica coperta dai diritti d’autore. Diciamolo subito, per fare ciò dovrete pagare e ottenere dei permessi. Possiamo essere o non essere d’accordo ma allo stato attuale delle cose è cosi.

Vediamo in che modo viene inteso il termine “festa privata” dalla SIAE. Leggiamo infatti nel regolamento:

Con il termine “festa privata” si intendono i festeggiamenti a carattere privato (matrimoni, battesimi, cresime, compleanni, feste di laurea e analoghi festeggiamenti) in luoghi diversi dalla propria abitazione offerti da privati e riservati ai propri invitati, nel corso dei quali avvengono esecuzioni di brani musicali appartenenti al repertorio SIAE – Divisione Musica.

State organizzando una festa privata nella vostra sede associativa e vi state chiedendo se e quando pagare la SIAE?

Per poter usufruire del servizio di rilascio del permesso e pagamento del diritto d’autore (ed eventuale diritto connesso) per feste o eventi privati gratuiti, dovrete fare richiesta di alcuni permessi.

Quali sono i requisiti per poter fare richiesta?

Per poter richiedere il servizio SIAE bisogna rispettare due precisi criteri:

  • bisogna essere una persona fisica (che agisce con proprio codice fiscale)

  • bisogna essere un organizzatore occasionale dell’evento

Tramite il servizio si potrà ottenere in maniera semplice e veloce il permesso per Eventi Gratuiti, il modello per compilare il Programma Musicale e pagare direttamente online il compenso per i diritti d’autore e i diritti connessi. In questo modo sarete in regola con il diritto d’autore e non correrete rischi di incorrere in brutte multe successive.

Per fare richiesta del permesso bisogna recarsi in una sede fisica della SIAE, delle quali si trova un elenco sul sito. Non esiste ancora la possibilità di inviare una richiesta per via telematica, dal momento che si cerca di evitare le frodi e l’unico modo per farlo è la presenza fisica della persona.

2018-01-13T11:03:36+01:00

Leave A Comment