gestione

Quando sono entrato a far parte dell’ambiente associativo, frequentare l’associazione mi piaceva un sacco. Era stimolante. Ci si scambiava idee con gli altri soci, ci si confrontava. Si organizzavano eventi in collaborazione con le altre associazioni.

Ma, dopo neanche un anno, notai subito i limiti legati alla gestione. L’associazione di cui facevo parte ne aveva parecchi.

Uno dei tanti era il fatto che si impiegava un’infinità di tempo ad organizzare gli eventi, con i conseguenti salti mortali per trovare degli sponsor. Per non parlare poi del tempo sprecato ad organizzare le riunioni. Poi, una volta organizzata la riunione, subentrava il problema della compilazione del verbale. Un’inferno. Oppure, quella volta che prestammo dei tavoli. Mai restituiti. Come se non bastasse, poi, c’era l’incubo della chiusura del bilancio.

Mi è capitato di parlarne con altre persone, anche esse facenti parte di un’associazione. Quasi tutte mi hanno rivelato di aver vissuto gli stessi problemi.

Ho capito che non si poteva andare avanti così. Ho capito che avrei dovuto trovare la soluzione una volta per tutte. Anche perchè non ero il solo ad avere questi problemi.

Così ho cominciato ad analizzare la situazione e, nel corso degli anni, ho progetto la soluzione.

, , ,

Lascia un Commento