I consulenti fiscali di Assofacile rispondono alle vostre domande: un’associazione priva di partita iva è legittimata ad emettere fattura? Come si deve comportare con la fatturazione elettronica?

Diciamolo subito, un’associazione sportiva priva di Partita IVA, in possesso quindi del solo codice fiscale, NON può emettere fattura nei confronti di un’attività commerciale. La domanda però è meno banale di quello che potrebbe sembrare se è vero (ed è vero) che questo quesito è in assoluto uno dei più ricercati dai soci delle Associazioni.

Le fatture possono essere emesse soltanto dai soggetti che hanno una posizione fiscale attiva, semplificando possiamo affermare che le fatture possono essere emesse solamente da quei soggetti che hanno aperto una propria partita IVA.

Un’associazione che riceve uno sponsor deve emettere fattura?

Entrando nel merito dell’attività di sponsorizzazione il legislatore considera tale attività come un attività commerciale vera e propria e quindi le associazioni che vogliono ricevere degli sponsor dovranno aprire una propria partita IVA scegliendo un regime contabile fiscali fra quelli previsti dalla legge (semplificato, ordinario, regime ex L 398/91 ed emettere regolare fattura indicando la base imponibile e l’ IVA che per tale attività è pari al 20%.

Contattaci SUBITO per ricevere una consulenza fiscale GRATUITA in materia

Il soggetto sponsor una volta ricevuta la fattura dall’associazione potrà scaricare l’IVA che vi ha versato oltre che il costo della sponsorizzazione (di norma dipende dalla natura del soggetto che eroga il contributo come sponsor).

Quali sono i dati da indicare in una fattura per sponsorizzazione?

In fattura si dovrà indicare oltre che la base imponibile anche l’IVA che prevede un’aliquota del 20%). N.B. i proventi dovranno essere evidenziati in bilancio in una voce appositamente tenuta separata dalle altre attività commerciali dell’associazione.

Associazioni senza partita Iva: emissioni di fattura elettronica

Le associazioni (e abbiamo già visto quali sono le caratteristiche che deve avere un’associazione per essere esclusa dall’obbligo di emettere fattura) rientrano, come tutti i soggetti in possesso di partita iva nell’OBBLIGO di emissione di fattura elettronica (nell’obbligo sono comprese anche le associazioni che attualmente aderiscono al regime agevolato ex L. 398/1991).

image_pdfScarica in PDFimage_printVedi anteprima di stampa